CNI - Prosieguo attività di sopralluogo e verifica agibilità nelle zone colpite dal terremoto

Scritto da maurizio
Categoria: Circolari
il 26/07/2017
Visite: 165

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri sta continuando a dare il proprio importante contributo a supporto delle popolazioni colpite dal terremoto. Gli ingegneri hanno contribuito fortemente a supportare la fase di rilievo del danno e dell’agibilità; tuttavia mancano ancora alcune migliaia di sopralluoghi da effettuare.

Rimane, quindi, comunque l’assoluta necessità di proseguire nelle attività di sopralluogo con redazione delle schede AeDES (Agibilità e Danno nell'Emergenza Sismica) e FAST (Fabbricati per l’Agibilità Sintetica post-Terremoto), oltre che nelle fondamentali attività di DATA ENTRY (funzionale alla informatizzazione delle suddette schede) e di SUPPORTO ALLA STRUTTURA DI MISSIONE.

La possibilità di partecipare all’attività di sopralluogo è aperta fino al 31 agosto 2017 mentre per quanto riguarda il Data Entry ed il SUPPORTO si proseguirà fino a cessate esigenze, comunque almeno ottobre 2017.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del FileCreato
Scarica questo file (CNI - prosieguo attività di sopralluogo nelle zone terremotate.pdf)CNI - prosieguo attività di sopralluogo nelle zone terremotate.pdf 127 kB26-07-2017 11:50
Torna su